settembre, 2017

22set - 23set 229:00set 23Bardotti, poeta per musica: al via il convegno che lo racconta9:00 - 23:00 (23)

Più

Dettagli

Da tutti è conosciuto come il principe dei parolieri, ma questa definizione non piaceva neppure a lui. Sergio Bardotti era molto di più, era un vero “poeta per musica”, come spiegheranno Stefano La Via e i numerosi ospiti invitati al convegno che il Conservatorio Bonporti organizza per il 22 e 23 settembre 2017, in un week end tra riflessioni e grande musica.

L’iniziativa si terrà presso l’Aula Magna della sede centrale (via S. Giovanni Bosco n. 4, Trento). È curata da Stefano La Via (nella foto), professore presso l’Università di Cremona e Pavia, e porta un titolo eloquente sull’importanza cruciale di questo personaggio per la storia della canzone italiana: “Sergio Bardotti. Il poeta per musica, il traduttore, il produttore”. In tre sessioni vengono affrontati i diversi ruoli che Bardotti ha svolto per la canzone d’autore a livello italiano ed internazionale durante la sua lunga ed articolata carriera, da responsabile di una collana della RCA a cantautore letterato, da poeta per musica a figura chiave, sempre umilmente dietro le quinte, del festival di Sanremo come della rassegna Tenco.

La Sessione I (venerdì 22, ore 9.00) racconta Sergio Bardotti sotto il profilo della sua formazione classica, nella letteratura e nella filologia come nella musica. Apre la sessione Enrico De Angelis, figura importantissima del Club Tenco, che introdurrà Bardotti quale poeta per musica e descriverà il ruolo generale che ha svolto nell’ambiente. A seguire interverranno Claudio Cosi, esperto di canzone d’autore delle nuove generazioni, ed altri amici e collaboratori di Bardotti, come Armando Franceschini, suo aggancio fondamentale con la musica colta, i Têtes de bois, Chiara Morucci, Vittorio de Scalzi (dei New Trolls).

La Sessione II (venerdì 22, ore 15.00) è dedicata al Bardotti traduttore cosmopolita. Artista degli incontri, ha avuto una grandissima funzione che non si può limitare al termine traduttore, al cospetto di testi come quelli di Brel e Aznavour. Apre il pomeriggio Stefano La Via, esperto, nella musica colta come in quella popular, dell’incontro tra parola e musica, e a seguire intervengono Chico Buarque (in collegamento Skype), Ornella Vanoni, la più grande interprete di tutte le canzoni brasiliane di Bardotti, Maria Pia De Vito, Monica Demuru e Natalio Mangalavite. Sono previsti interventi musicali dal vivo.

La Sessione III (sabato 23, ore 9.30), l’ultima del convegno, è introdotta da Serena Facci, autrice di un libro molto importante sul Festival di Sanremo, e si concentra su Bardotti come produttore, il ruolo più difficile da ricostruire considerata la sua ritrosia ad apparire ed il suo costante operare dietro le quinte, lontano dai riflettori. Fondamentali saranno le testimonianze dei collaboratori invitati ad intervenire, come Pippo Baudo, Enrico De Angelis, Isa Bardotti, Carmen Di Domenico Bardotti e Dario Baldan Bembo.

Sabato 23 settembre, alle ore 20.30, il Teatro Sociale di Trento ospiterà il grande concerto dedicato a Sergio Bardotti. Sul palcoscenico, accanto all’Orchestra Haydn e alla Bonporti Pop Band, si esibiranno grandi big della canzone italiana come ORNELLA VANONI, SIMONE CRISTICCHI, VITTORIO DE SCALZI, MARIA PIA DE VITO, PAOLO FRESU, PETRA MAGONI e FERRUCCIO SPINETTI. Con CATERINA CROPELLI da X Factor e la partecipazione straordinaria di PIPPO BAUDO. Presenta Red Ronnie.

Ora

22 (Venerdì) 9:00 - 23 (Sabato) 23:00

Località

Conservatorio di Trento

X