Studenti “Erasmus”

Requisiti di ammissibilità alla partenza
Mobilità degli studenti a fini di studio
Supporto linguistico on-line (OLS)
Borsa di studio
Domanda di partecipazione
Piano di studi/Learning Agreement
Mobilità degli studenti per tirocinio

Requisiti di ammissibilità alla partenza

Le borse saranno assegnate unicamente agli studenti iscritti al Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento e Riva del Garda in possesso dei seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda di candidatura:

  • diploma di Maturità (al momento della partenza);

  • iscritti al Diploma Accademico di primo livello (triennio) dal 2° anno;

  • iscritti al Diploma Accademico di secondo livello (biennio) 2° anno;

  • iscritti al corso superiore del pre-vigente ordinamento tradizionale al momento della partenza;

  • neodiplomati (ordinamento tradizionale pre-vigente e accademico) solo per tirocinio (esso dovrà essere svolto e concludersi entro 12 mesi dal conseguimento del titolo);

  • essere in regola con le tasse di iscrizione;

  • gli studenti che parteciperanno al programma Erasmus+ 2017-18 a fini di studio, hanno un limite minimo di 6 (sei) crediti da realizzare nell’istituto ospite;

  • gli studenti che realizzeranno l’anno intero (da 9 a 12 mesi) nell’istituzione scelta, dovranno sostenere gli esami delle materie stabilite nel piano di studi (learning agreement) nella sede ospite;

  • è auspicabile che lo studente abbia una discreta conoscenza della lingua del paese ospitante o della lingua inglese (a titolo esemplificativo si desidera far notare che la maggior parte degli Istituti partner raccomandano il livello B2 CEFR).

Mobilità degli studenti a fini di studio

Ogni studente può usufruire all’interno di ogni ciclo dei suoi studi di una borsa di studio per un totale di 12 mesi al massimo – da 3 a 12 mesi –

Ogni studente potrà esprimere la richiesta di partecipazione ad un massimo di 3 (tre) sedi in ordine di preferenza. Se lo studente richiede una sede non partner dell’istituzione, sarà facoltà dell’Ufficio Relazioni Internazionali chiedere creazione di un rapporto bilaterale (Interinstitutional Agreement), requisito indispensabile per partecipare al programma Erasmus+.

Tabella A: Elenco Istituti Partners (in continuo aggiornamento)

IMPORTANTE: Il programma Erasmus+ prevede la mobilità per studio anche nei paesi partner del programma (Tabella a pag. 26 del Programma Guida 2017). Per informazione dettagliata contattare il responsabile dell’Ufficio Rapporti Internazionali del Conservatorio M° Julian Lombana (julian.lombana@conservatorio.tn.it) e il referente Erasmus Prof.ssa Federica Fortunato (federica.fortunato@conservatorio.tn.it).

Supporto linguistico on-line (OLS)

La Commissione europea attraverso il programma Erasmus+ offre un supporto linguistico on-line (OLS) agli studenti partecipanti al programma Erasmus+. Questa importante novità è destinata fino adesso ai paesi dove la lingua di lavoro sia una tra: inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano e olandese. Nel corso del Programma Erasmus+ è previsto un ampliamento dell’offerta linguistica.

Tutti gli studenti ammessi al Programma Erasmus+ dovranno sostenere un test di valutazione delle proprie competenze linguistiche.

I partecipanti devono completare il primo test di valutazione prima della mobilità, per valutare le proprie competenze linguistiche. I risultati non precludono la partecipazione al programma di mobilità.

In base alle proprie competenze linguistiche, i partecipanti possono accedere a una piattaforma di apprendimento OLS per seguire un corso di lingua online prima e durante il periodo di mobilità.

Al termine del periodo di mobilità, ai partecipanti verrà richiesto di fare un secondo test per valutare i progressi compiuti.
Il completamento dei test di valutazione prima e al termine della mobilità è obbligatorio. Si prega pertanto di prestare attenzione alle relative scadenze.

Portale OLS http://erasmusplusols.eu/it/

Borsa di studio

Le borse di mobilità sono obbligatoriamente destinate alla copertura delle spese straordinarie che lo studente deve sostenere per lo studio all’estero e non possono essere utilizzate per le spese che lo studente dovrebbe normalmente affrontare anche presso la propria università di appartenenza.

Le borse sono assegnate per le attività all’estero nel periodo dal 1 giugno 2017 al 30 settembre 2018. Esso potrà essere soggetto a variazione.

  • Fondi europei: L’ammontare mensile della borsa di studio stanziata dalla Commissione Europea per l’anno accademico 2017/18 a seconda dell’area geografica di appartenenza del paese ospitante, è stabilita come da indicazioni contenute nella Guida del Programma Erasmus+ 2017, secondo i seguenti criteri:

    Gruppo 1 – Paesi aderenti al Programma con costo della vita più elevato – tra i 250 e i 500 € mensili
    Danimarca, Irlanda, Francia, Italia, Austria, Finlandia, Svezia, Regno Unito, Liechtenstein, Norvegia

    Gruppo 2 – Paesi aderenti alProgramma con costo della vita medio – tra i 200 e i 450 € mensili
    Belgio, Repubblica ceca, Germania, Grecia, Spagna, Croazia, Cipro, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Slovenia, Islanda, Turchia

    Gruppo 3 – Paesi aderenti al Programma con costo della vita più basso – tra i 150 e i 400 € mensili
    Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia

    Per la mobilità per tirocinio agli importi suddetti verrà aggiunta un’ulteriore quota mensile, che verrà definita in un secondo momento.

  • Incentivi Conservatorio e MIUR: Il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento e Riva del Garda ha previsto un incentivo economico di €.200 mensili lordi per gli studenti che parteciperanno al Programma Erasmus+ nell’anno 2017/18 che andrà ad integrare la Borsa di Studio europea.

  • Incentivi Opera Universitaria: Gli studenti inseriti nelle graduatorie dell’Opera Universitaria e beneficiari della borsa di studio per l’a.a. in corso, possono ottenere, quali partecipanti al programma Erasmus+, un ulteriore contributo mensile che verrà pubblicato nel bando 2017/18. Per ulteriori informazioni sarà possibile consultare il Bando dell’Opera Universitaria 2017/18.

  • Modalità di assegnazione della Borsa di studio Fondi europei e degli incentivi Conservatorio e MIUR:
    Alla partenza è comunque assicurato un acconto del contributo europeo e dell’incentivo del Conservatorio secondo quanto verrà pattuito all’interno dell’accordo Istituto/studente che verrà sottoscritto prima dell’inizio del periodo di mobilità.
    La consegna della documentazione finale e la compilazione del questionario EUSurvey sarà considerata quale richiesta del beneficiario per il pagamento del saldo del contributo spettante. In caso di abbandono, recesso o revoca senza una valida motivazione il beneficiario è tenuto alla restituzione dell’intera cifra anticipata e non ha diritto ad alcuna borsa di studio.

Domanda di partecipazione
email e cartaceo

  • Via email: la domanda di partecipazione (inglese) e il Learning Agreement (inglese)- piano di studi- scaricare da modulistica – dovranno essere inviati via email a erasmus@conservatorio.tn.it entro il 24 gennaio 2017 ad ore 12.00

  • Cartaceo: la domanda di partecipazione – una copia- (inglese) e il Learning Agreement – piano di studi – dovranno essere consegnate all’Ufficio Erasmus del Conservatorio entro il 25 gennaio 2017 ad ore 12.00 in tante copie quante sono le sedi richieste (massimo quattro), più una copia per l’Ufficio Erasmus (eccetto il DVD);

  • Insieme alla domanda di partecipazione deve essere consegnato il DVD contenente la registrazione dei brani proposti da parte del candidato (durata massima 15/20 minuti);

  • Per i Direttori di coro è richiesto un DVD con due prove di Direzione;

  • I compositori dovranno allegare due partiture dei propri lavori e le eventuali registrazioni;

  • Curriculum Vitae in inglese;

  • Lettera di motivazione in inglese;

  • Lettera di presentazione del proprio docente in inglese;

  • Autocertificazione degli esami sostenuti;

  • Tutta la documentazione, incluso il DVD, dovrà essere firmata dal Docente di riferimento;

  • I files delle registrazioni dovranno essere caricati su piattaforme di condivisione: YouTube, Vimeo, Dropbox, …. Il candidato dovrà indicare all’interno della domanda di partecipazione l’indirizzo internet (URL) dove si trova il contenuto della registrazione realizzata, da comunicare alle sedi richieste.

  • Il candidato dovrà controllare le modalità di registrazione richieste dagli Istituti ospiti (on-line) onde evitare esclusione alla partecipazione.

Si ricorda che:

  • Il candidato dovrà consegnare all’Ufficio Relazioni Internazionali una busta sacco includendo il materiale richiesto (uno per ogni sede prescelta – massimo quattro) entro il 25 gennaio 2017 più una copia per l’Archivio dell’Ufficio (senza il DVD);

  • La custodia del DVD deve riportare in facciata i seguenti dati:

    • Nome e Cognome dello Studente

    • Programma eseguito

    • Firma del Docente di riferimento e all’interno, sul lato dell’etichetta, con un pennarello indelebile, il proprio nome e cognome.

Al momento della consegna della documentazione cartacea, l’Ufficio accetterà la domanda e il Learning Agreement solo se i documenti saranno completi in ogni parte e già firmati dal Docente di riferimento.

Piano di studi / Learning Agreement
Il piano di studi / Learning Agreement, insieme alla registrazione (DVD), è il documento più importante per ottenere l’accettazione al programma Erasmus+ da parte delle sedi richieste.

Il piano di studi deve essere pienamente concordato con il Docente di riferimento tenendo presente la corrispondenza delle materie, i programmi (contenuti), equivalenza delle ore e crediti. Per qualsiasi chiarimento consultare il referente Erasmus. Il piano degli studi dovrà essere vidimato dal Docente di riferimento, con la espressa quantità di crediti che verranno riconosciuti dall’istituto d’appartenenza in relazione con le proposte degli istituti ospiti.

Registrazione (DVD-piattaforma di condivisione)
La registrazione(DVD-piattaforma di condivisione) deve essere realizzato sotto la supervisione dell’insegnante, tenendo presente che la qualità è il primo parametro considerato (di contenuto musicale e di registrazione); non deve superare i 15/20 minuti di durata. Si suggerisce presentare brani con varietà stilistica, di carattere contrastante e uno studio.

Graduatorie
La graduatoria degli idonei a partecipare al programma sarà resa pubblica mediante pubblicazione sul sito del Conservatorio. Una volta stilata la graduatoria di idoneità, i candidati dovranno comunicare mediante email indirizzato a erasmus@conservatorio.tn.it la conferma della loro candidatura (entro i 5 giorni seguenti alla pubblicazione delle graduatorie).

La graduatoria verrà stilata secondo i seguenti criteri di selezione:

  • qualità dei brani eseguiti nella registrazione;

  • motivazioni.

IMPORTANTE: finita la selezione degli studenti e stilata la graduatoria, L’Ufficio Relazioni Internazionali procederà all’invio del materiale a tutti gli istituti prescelti da parte dei candidati: A loro volta, gli istituti ospiti, procederanno a selezionare i candidati per l’ammissione al Programma Erasmus+, in base alla qualità del materiale e alla disponibilità all’interno del proprio istituto.
Realizzata la selezione, l’istituto ospite invierà direttamente allo studente avviso d’ammissione o non.
Lo studente dovràcommunicare tempestivamente all’istituto di appartenenza l’esito dell’avvenuta comunicazione.

Prima della partenza

Perfezionamento piano degli studi (Learning Agreement)
L’Istituto di appartenenza, l’istituto ospitante e lo studente perfezionano e firmano il Learning Agreement precedentemente presentato, assieme al nullaosta da parte del proprio insegnante e dell’Ufficio Relazioni Internazionali.
Ogni cambiamento (anche successivo alla partenza) deve essere concordato per iscritto da tutte le parti.

Accordo per la mobilità
Lo studente Erasmus+ è tenuto a firmare un accordo con il Conservatorio “F.A Bonporti” contenente:

  • i dati personali,

  • le clausole relative alla mobilità,

  • il numero di giorni/mensilità assegnate,

  • il relativo importo e le modalità di erogazione.

Documenti all’estero

Ogni studente Erasmus dovrà portare con sé per il soggiorno all’estero i seguenti documenti:

  • carta d’identità o passaporto validi;

  • la modulistica necessaria per l’assistenza sanitaria o la nuova Tessera Sanitaria Europea;

Prolungamenti periodo all’estero –modulo richiesta prolungamento

Le richieste di prolungamento, opportunamente motivate ed approvate sia dal responsabile dell’Istituzione ospitante che di quella di appartenenza, dovranno pervenire all’Ufficio Erasmus del Conservatorio (erasmus@conservatorio.tn.it) almeno 2 mesi prima del termine del periodo assegnato. Su conforme proposta del Direttore del Conservatorio, l’autorizzazione sarà concessa dal Consiglio di Amministrazione (CDA) tenuto conto e sotto condizione della copertura degli oneri aggiuntivi.
Se lo studente, una volta in Erasmus+, vorrà eseguire corsi non previsti dal piano di studi (Learning Agreement) dovrà consultare il referente Erasmus+ dell’istituzione d’appartenenza per rispondere ai criteri di riconoscimento proposti dalla convenzione di Lisbona.

Termine e rientro del periodo Erasmus+

l termine del periodo Erasmus+ l’Istituto ospitante rilascia allo studente:

  • Certificato di fine soggiorno e periodo trascorso;

  • Transcript of Records/trascrizione con risultati voti e crediti.

Al rientro del periodo Erasmus+ lo studente deve consegnare presso l’Ufficio Erasmus dell’Istituto di appartenenza la documentazione ricevuta dall’istituto ospitante:

  • Certificato di fine soggiorno e periodo trascorso;

  • Transcript of Records/trascrizione con risultati voti e crediti (richiederlo all’istituto ospitante in anticipo alla partenza);

  • relazione individuale compilata online (EUSurvey)la relazione individuale verrà richiesta direttamente ad ogni studente dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ tramite internet (in automatico dopo la certificazione di chiusura);

  • domanda di riconoscimento crediti, corredata dalla documentazione relativa e di equiparazione dei crediti acquisiti all’estero (attestato – Transcript of Records). Il riconoscimento avviene secondo criteri e procedure stabilite dal Consiglio Accademico.

L’Istituto di appartenenza garantisce il pieno riconoscimento del lavoro svolto all’estero.

Mobilità degli studenti per tirocinio (traineeship)

Il Programma Erasmus+ permette agli studenti  di accedere a tirocini presso imprese, centri di formazione e di ricerca (escluse istituzioni europee o organizzazioni che gestiscono programmi europei) presenti in uno dei Paesi partecipanti al Programma.

Lo studente Erasmus, che può ricevere per il periodo di tirocinio un contributo comunitario ad hoc, ha l’opportunità di acquisire competenze specifiche ed una migliore comprensione della cultura socioeconomica del Paese ospitante, con il supporto di corsi di preparazione o di aggiornamento nella lingua del Paese di accoglienza (o nella lingua di lavoro), con il fine ultimo di favorire la mobilità di giovani lavoratori in tutta Europa.

Prima della partenza ogni studente Erasmus deve essere in possesso di un programma di lavoro (Training Agreement) sottoscritto dal beneficiario, dall’Istituto di istruzione superiore di appartenenza e dall’organismo di accoglienza.

  • Ogni studente può usufruire all’interno di ogni ciclo dei suoi studi di una borsa per tirocinio per un totale di 12 mesi al massimo da 2 a 12 mesi-.

  • Gli studenti neodiplomati (ordinamento tradizionale pre-vigente e accademico) dovranno svolgere e concludere il periodo di tirocinio entro e non oltre i 12 mesi dal conseguimento del titolo.

  • Gli studenti candidati alla mobilità per tirocinio devono presentare al momento della consegna della richiesta, la lettera d’accettazione da parte dell’istituzione (centri di formazione e di ricerca, imprese).

Il periodo del tirocinio deve essere coperto da un contratto di tirocinio sottoscritto dal beneficiario e dall’Istituto di istruzione superiore o consorzio di partenza.

Il tirocinio può svolgersi prima, dopo o contemporaneamente a una mobilità Erasmus “tradizionale”.

Ricerca Partner
Studenti iscritti presso un Istituto di Istruzione Superiore e/o neo-laureati che ancora non sappiano dove svolgere un traineeship all’estero possono registrarsi alla seguente piattaforma erasmusintern.org promossa da Erasmus Student Network.

Accedendo alla sezione “sign up” e spuntando l’opzione “I’m looking for an internship”, sarà infatti possibile creare un proprio profilo e cercare l’impresa/organizzazione che meglio risponda ai propri obiettivi di carriera accademica e di futura realizzazione professionale.

Prima della partenza
L’istituto di appartenenza, l’ente/impresa ospitante e lo studente concordano e firmano un Training Agreement (T.A.: è il piano di lavoro da seguire all’estero). Ogni cambiamento (anche successivo alla partenza) deve essere concordato per iscritto da tutte e tre le parti.

Termine e rientro del periodo Erasmus+
Al termine del periodo Erasmus+ l’Istituto ospitante rilascia allo studente:

  • Certificato di fine soggiorno e periodo trascorso;

  • Transcript of work;

Al rientro del periodo Erasmus+ lo studente deve consegnare presso l’Ufficio Erasmus+ dell’Istituto di appartenenza la documentazione ricevuta dall’istituto ospitante:

  • Certificato di fine soggiorno e periodo trascorso;

  • Transcript of work;

  • relazione individuale (EUSurvey) la relazione individuale verrà richiesta online direttamente ad ogni studente dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ (in automatico dopo la certificazione di chiusura);

  • domanda di riconoscimento crediti corredata dalla documentazione corrispondente. Il riconoscimento avviene secondo criteri e procedure stabilite dal Consiglio Accademico.

L’Istituto di appartenenza garantisce il pieno riconoscimento del lavoro svolto all’estero.

 

X