VIOLA

Programma degli esami di Compimento del Corso Inferiore

  1. a) Esecuzione di uno studio di Kreutzer estratto a sorte 24 ore prima dell’esame fra tutti quelli a
    corde semplici trascritti per la viola;
    b) esecuzione di uno studio di Kreutzer a corde doppie, estratto a sorte 24 ore prima dell’esame, fra tre presentati dal candidato.
  2. Esecuzione di scale e di arpeggi di terza e quinta (a corde semplici) di tre ottave legate e sciolte;
    e le scale di do magg., re magg., mi b. magg. di due ottave in terze e in ottave sciolte.
  3. Esecuzione di una facile sonata antica, preferibilmente italiana, con accompagnamento
    di pianoforte.

 

Programma degli esami di Compimento del Corso Medio

Prove tecniche

  1. Esecuzione di un Concerto a scelta del candidato.
  2. Esecuzione di una sonata per viola sola di J.S. Bach (tra le quattro trascritte dal violoncello).
  3. Esecuzione di quattro studi, estratti a sorte seduta stante, tra quattro di Kreutzer, quattro di Rode, quattro di Gaviniés (trascritti dal violino per la viola) e quattro tra i più difficili di Campagnoli, presentati dal candidato.
  4. Esecuzione di un brano assegnato dalla Commissione, sei ore prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza.
  5. Lettura a prima vista di un brano di media difficoltà, e trasporto di un facile brano non oltre un tono sopra o sotto.

Prova di cultura
Storia della viola.

 

Programma degli esami di Diploma

  1. Esecuzione di un pezzo di Concerto (o di un Concerto).
  2. Esecuzione di una Sonata di Bach (trascritta per viola da Consolini dalle Sonate e Partite perviolino solo) e di una Sonata moderna per pianoforte e viola.
  3. Esecuzione di una Sonata del ’600 o ’700 (anche fra quelle trascritte dal violino o violoncello).
    B. – In queste tre prove il candidato eseguirà per intero i tempi scelti dalla Commissione.
  4. Esecuzione di due studi, estratti a sorte seduta stante, fra sei presentati dal candidato e scelti due tra quelli di Anzoletti, due tra quelli di Hermann (op.18) e due tra quelli di Palaschko (op.44 e 62).
  5. Esecuzione di un importante brano di musica, assegnato dalla Commissione sei ore prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza.
  6. Lettura estemporanea.
  7. Saggio di lezione da tenersi ad un alunno (dal I al VI corso).

 

X